Categorie
libro

Estratto .52

“La prima settimana dopo le ferie si è conclusa. Il secondo capodanno è ormai alle spalle. Le conversazioni in principio rinverdite da nuovi, caldi aneddoti, tornano su una frequenza bianca – che reprime a stento l’affanno di aver abbandonato la vita reale profonda per tornare alla vita superficiale.

Così non è stato al festival di Venezia, dove tutti sorridevano, abbronzati oppure no.

Un attore può sentire solo di striscio l’ansia alla quale viene sottoposto un individuo che ha bisogno di lavorare; l’ansia di una vita ripetitiva. Che l’impiego ci sia o meno, sembra sempre la stesso movimento. Nella noia e nel dolore. Ogni rosso sul calendario evidenzia le falle di un progetto di vita errato – calibrato sul lavoro. Non che lavorare sia di per sé negativo, anzi è appagante. Il problema sorge nel momento in cui avviene una scissione tra l’essere umano e le condizioni applicate al suo lavoro. La così detta disumanizzazione del lavoro. Perlomeno dovremmo chiederci: in che momento ho abbandonato ciò che mi piace? Quella necessità era l’unico lumicino da seguire per ignorare la fatica. La fregatura è sempre stata domani. Poi un tuffo nell’intrattenimento e riemergi un tronco morto.”


Questo brano fa parte di “Convulsioni, le confessioni di un copywriter” (122 pagine), il mio libro d’esordio. Lo potete acquistare qui al sito di Catartica Edizioni oppure su tutti gli store online tipo Amazon, Ibs e Feltrinelli.

Categorie
+copywrestling libro

Ultime 5 copie

Cari lettori,
rimangono in mio possesso cinque copie della prima edizione di “Convulsioni, le confessioni di un copywriter” (112 pagg., Catartica Edizioni).

DISCLAIMER
[Convulsioni è il blog nel quale il protagonista analizza il suo rapporto con la scrittura attraverso racconti brevi, poesie, un vocabolario, giochi di parole. È consigliato in particolare per chi scrive o per chi vorrebbe farlo.]

Se qualcuno di voi avesse curiosità o piacere di ordinarne una copia autografata può scrivermi in privato, mi occuperò personalmente dell’invio.
Vi saluto, state freschi 🌬

Categorie
libro

Recensione x Convulsioni da La Libreria di Ciffa

“[…] Mi sono proprio divertita a leggere questo — non — romanzo di vita fatto di tanti piccoli fuochi che bruciano nei ricordi. Mi è anche molto piaciuto l’uso della “ə” che denota una grande accortezza ai tempi che stiamo vivendo […]”

Grazie ad Alice di La Libreria di Ciffa per la bella recensione, qui la trovate in versione integrale.

“Convulsioni, le confessioni di un copywriter” (122 pagine), è il mio libro d’esordio. Lo potete acquistare qui al sito di Catartica Edizioni oppure su tutti gli store online tipo Amazon, Ibs e Feltrinelli.

Categorie
libro

La scheda ti premia

Una scheda di Convulsioni è presente nella sezione dedicata agli autori emergenti di Rivista Blam. 🙏
Leggila qui – https://www.rivistablam.it/scrittori-emergenti-i-libri-da-leggere-degli-esordienti-italiani/


“Convulsioni, le confessioni di un copywriter” (122 pagine), è il mio libro d’esordio. Lo potete acquistare qui al sito di Catartica Edizioni oppure su tutti gli store online tipo Amazon, Ibs e Feltrinelli.

Categorie
+copywrestling libro

Carosello #1

“Convulsioni, le confessioni di un copywriter” (122 pagine), è il mio libro d’esordio. Lo potete acquistare qui al sito di Catartica Edizioni oppure su tutti gli store online tipo Amazon, Ibs e Feltrinelli.

Categorie
+copywrestling libro

Annunciazione

Sabato 27 novembre presento per la prima volta “Convulsioni, le confessioni di un copywriter” (Catartica Edizioni, 122 pagine) alle Industrie Fluviali.
Ad accompagnarmi in questo sproloquio ci sarà quella branda di Alessandro Montemagno.
Sarà una bella opportunità per scoprire un posto fico, incontrare persone e guardarmi sudare per l’imbarazzo di esporre qualcosa a cui tengo (ho sempre la paranoia di accollarmi).

Ah, comunque poi potrete anche acquistare il libro e farvelo dedicare.

EDIT: l’ingresso è gratuito, greenpassati.

Categorie
libro

Recensione x Convulsioni da Roberta Canu

“Un libro che definirei una sorta di manifesto super – futuristico, come se quel copywriter che racconta da vari punti di vista trattando diversi temi, fosse un superuomo caro a Nietzsche. Una storia che contiene più storie, che calca specialmente sul linguaggio, sull’abbellimento e al contempo sul disfacimento di un’epoca in cui il lavoro disumanizza l’uomo. La storia ha tutta l’aria di essere una denuncia, è ovviamente originalissima e controversa, a tratti politicamente e moralmente scorretta ma è sicuramente un colpo al cuore, un pugno allo stomaco ben dato. […] “

Grazie a Roberta Canu per la bella recensione, qui la trovate in versione integrale.

Convulsioni, le confessioni di un copywriter” (122 pagine), è il mio libro d’esordio. Lo potete acquistare qui al sito di Catartica Edizioni oppure su tutti gli store online tipo Amazon, Ibs e Feltrinelli.

Categorie
libro

Recensione x Convulsioni da Betta La Talpa

“[…] Paolo Sfirri dimostra con il suo Convulsioni una capacità di analisi caustica eppure profondamente oggettiva e realistica della vita e del mondo che lo circonda, affidandosi a uno stile preciso e tagliente che alterna il romanesco al lirismo urbano […]”

Grazie a Betta La Talpa per la bella recensione, qui la trovate in versione integrale.

“Convulsioni, le confessioni di un copywriter” (122 pagine), è il mio libro d’esordio. Lo potete acquistare qui al sito di Catartica Edizioni oppure su tutti gli store online tipo Amazon, Ibs e Feltrinelli.

Categorie
+copywrestling +poesia libro microracconti

Come comprare Convulsioni